Lavorare per parenti ed amici

logo-design-amici-parentiLa maggior parte della gente crede che sia più facile lavorare per persone che conosciamo. Ma in realtà….è ancora più difficile che lavorare per clienti che non conosciamo affatto!! Questo perché quando si progetta qualcosa per amici e parenti, ci potrebbe essere uno “scontro di relazione”. Infatti, non solo si dovrà rimanere professionali come logo designer, ma sarà necessario anche salvaguardare il lato intimo della relazione. Trovare un equilibrio tra queste due situazioni è una delle cose più difficili da raggiungere per i logo designers. Mi ricordo la prima volta che uno dei miei amici mi chiese se potevo aiutarlo con il design di un logo. Sono stato tentato sia dal rifiutare il progetto, che di farlo ma gratuitamente. Alla fine mi sono sentito quasi “obbligato” ad offrirgli il mio aiuto, in fondo si trattava di un mio caro amico. Ma, con mia grande sorpresa, mi chiese subito quanto volessi per il lavoro! Anche se gli ho ribadito che per lui potevo farlo gratis, ha insistito affinchè prendessi la mia regolare retribuzione! Che amico!! Ma questo tipo di situazione non si verificherà ogni volta che lavorerete per amici o parenti! Così, come logo designer professionista, eccovi qualche utile consiglio su come dovreste gestire un progetto di logo design per i vostri c0noscenti:

1. Correggete le vostre aspettative

La prima cosa che dovrete fare sarà quella correggere le vostre aspettative. Proprio come con qualsiasi cliente abituale, si dovrebbe essere chiari con i vostri amici o familiari circa il processo lavorativo. Non fate l’errore di evitare l’argomento, perchè si potrebbe finire per rovinare entrambi i rapporti! E non mentite ai vostri amici! Se, ad esempio, avete dei progetti in sospeso, non dovrete mai dare la precedenza a quello del vostro amico. Ricordate, i vostri clienti abituali vengono sempre prima! Quindi, come sempre, date loro una scadenza che sia realistica e realizzabile.

2. Non fate supposizioni

Uno degli errori più grandi per un logo designer è quello fare supposizioni. I creativi professionisti hanno una propensione a sentirsi a disagio quando un amico chiede di lavorare per loro! Infatti, partono dal presupposto che dal momento che è una questione di amicizia, sono obbligati a dare loro una tariffa economica. Ma, che cosa succede se la persona non si aspetta che lavoriate gratuitamente o a buon mercato? Così, si potrebbe finire a lavorare per qualcuno che era invece disposto a pagare in anticipo e interamente per il vostro lavoro! Quindi, la prossima volta che un vostro amico vi chiederà un tipo di lavoro relativo al design, fategli immediatamente un preventivo. In questo modo, si eluderanno eventuali problemi di incomprensione.

3. Mantenete una politica fissa

Un’altra buona tecnica che si può utilizzare è quella di mantenere una politica fissa. Invece di dover affrontare dei momenti imbarazzanti con i vostri amici e parenti, stabilite ad esempio una tariffa “sconto famiglia”. In questo modo, non solo farete un favore enorme ai vostri parenti, ma eviterete anche di lavorare gratuitamente! Assicuratevi che la politica di sconti sia limitata solo ai veri amici e ai familiari.

4. Siate sempre professionali

A volte, mentre lavoriamo per un amico o un parente stretto, tendiamo a diventare troppo casual e informali. Ma, in questo modo, si finirà per danneggiare la vostra reputazione come logo designer professionale. Quindi, gestite il progetto in modo professionale fin dal primo giorno.

5. Non abbiate paura

Un grave rischio di lavorare per un amico o un parente è quello di salvaguardare la relazione ad ogni costo! Se le cose iniziano a prendere una brutta piega, non esitate a terminare il progetto oppure la vostra amicizia ne potrebbe risentire. Proprio come in qualsiasi altro lavoro per un normale cliente, se le cose non sembrano attuabili, arrestate il progetto prima che ci siano delle ripercussioni negative nel vostro rapporto con amici o familiari. Non fare l’errore di continuare un progetto che non ha “vie di sbocco” solo perché si tratta di amici e familiari. Sentitevi sempre liberi di porre fine al progetto prima che abbia degli effetti negativi sulla vostra vita privata.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.