5 Cose Che I Clienti Vogliono….Ma Che Non Vi Dicono!

I clienti rappresentano la fonte primaria di reddito per qualsiasi azienda. E in un periodo in cui il mercato del lavoro è sempre più competitivo, non è solo difficile trovare nuovi clienti ma anche mantenere un rapporto stabile e di lungo termine con quelli vecchi! Come designers, è di vitale importanza avere dei clienti felici e soddisfatti perché il passaparola potrebbe portarne di nuovi e aumentare la propria reputazione nel settore. Ma come si fa a farlo? Oltre all’aspetto puramente professionale del lavoro, bisogna pensare che solitamente i clienti non vi diranno tutto ciò che vogliono. Almeno non esplicitamente. Potrebbero dare per scontato certi concetti, oppure manifestare i loro desideri sotto forma di suggerimento o allusione. In ogni caso, sarà compito del designer saper leggere le loro menti. Dalla mia esperienza personale e da quella di qualche mio collega, ho imparato a recepire delle informazioni che spesso non vengono espresse in modo verbale o in altro modo. Come sempre, vi invito a raccontare le vostre esperienze personali sull’argomento, così da essere d’aiuto a tutta la comunità del blog.

1. Sapere Se Ne E’ Valsa La Pena

I clienti vogliono essere rassicurati che il tempo e denaro speso nel progetto vadano a beneficio del loro business, soprattutto se non hanno familiarità con i prezzi e i tempi di un lavoro creativo (entrambi spesso sottovalutati, almeno al Sud!). Il designer dovrà dare spiegazioni convincenti e non alimentare dubbi o perplessità.

2. Sapere Che State Ascoltando Le Loro Idee

clientiNegli anni ho spesso notato come molti clienti vogliano sentirsi parte integrante del processo creativo, piuttosto che essere semplicemente chiamati in causa a lavoro finito. Questa partecipazione attiva può essere illuminante ed emozionante per loro e li aiuterà a capire meglio sia i costi del lavoro che le scadenze a cui deve attenersi sempre un designer. In generale, le modifiche suggerite dal cliente devono essere sempre accolte, anche quando secondo voi stanno rovinando il lavoro! L’unica cosa che può fare il designer in questi casi è quello di convincere il cliente che la sua idea sarà la più efficace per promuovere il suo business, fornendo valide e semplici spiegazioni.

3. Vedere Qualcosa Di Veramente Creativo e Brillante

Va da sé che qualsiasi cliente si aspetta un lavoro brillante e creativo. Nessuno si accontenterebbe di ricevere un lavoro anonimo e banale che non li farebbe distinguere dalla concorrenza. Ma si aspettano anche pazienza, comprensione e professionalità da voi, anche in previsione delle piccole o grandi modifiche che sicuramente vi chiederanno.

4. Vedere Realizzata La Loro “Visione” Del Progetto

La reale volontà di comprendere e di entrare in empatia con i desideri e le sfide poste dal cliente, rappresentano un lungo cammino da percorrere per il designer. Si tratta di realizzare la loro visione del progetto in modo che risulti appropriata ed efficace per la promozione del loro marchio.

5. Fornire Le Migliori Soluzioni

Ricordate che siete stati assunti per la vostra esperienza e/o creatività. Compito del designer sarà quello di raccogliere quante più informazioni possibili sul cliente e la sua attività in breve tempo. In ultima analisi, ricordate che siete lì per fornire soluzioni e non per sollevare dubbi o questioni inutili.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.