7 motivi sbagliati per avviare un business di logo design

logo design businessTutti, almeno una volta nella vita, abbiamo pensato di aprire una nostra attività e portare a casa tutti i profitti, godere di più tempo libero, flessibilità di orario ecc. L’esperienza e il capitale non saranno indispensabili all’avvio di un’impresa logo design, ma un certo senso estetico e una buona abilità nell’uso dei programmi di grafica vettoriale. Spesso, però, si tende ad esagerare con i benefici dell’avviare un’attività in proprio! Infatti, essere il capo di voi stessi non è proprio come fare una passeggiata nel parco! Quindi, se state seriamente pensando di iniziare da soli un’attività di logo design, assicuratevi che non sia per uno dei motivi che vi elencherò di seguito.

1. “Io sono un grande logo designer!”

Certo, si può anche essere un logo designer geniale, ma questo non vuol dire che siete anche dei grandi imprenditori! Oltre a buone capacità di progettazione, la gestione di un’impresa richiede grandi capacità di gestione, competenze interpersonali per trattare con i clienti, coordinazione di varie attività, ecc. Quindi, prima di fare il grande passo, cercate di fare esperienza con tutti questi aspetti per vedere quanto valete anche come proprietari di un’azienda di logo design.

2. Meno lavoro, più svago

Molti logo designers sognano, fin dal giorno in cui possiedono un’attività in proprio, di lavorare solo 5 ore alla settimana, passare più tempo con le loro famiglie, dedicarsi ad attività più piacevoli e così via! Ma questo modo di pensare è molto lontano dalla realtà! In un business basato sui servizi, come la progettazione di un logo, i clienti hanno spesso aspettative poco realistiche dai designers, siano essi i tempi di consegna o il numero di progetti da presentare a loro. Ciò significa sempre più e non meno lavoro. Inoltre, per avere successo come imprenditore di logo design, si dovrà mettere in conto di lavorare molte più ore del normale!

3. “Voglio essere il mio capo!”

Tutti vorrebbero fare la parte del capo piuttosto che del sottoposto spesso maltrattato! Ma essere il capo di voi stessi vi metterà davanti ad una serie di sfide impegnative. Infatti sarete voi l’unico l’unico responsabile se il business andrà male e non ci sarà nessuno da incolpare! Quindi, l’onere di espandere la vostra rete di clienti graverà tutto sulle vostre spalle. Avrete anche bisogno di usare il “pugno di ferro” con loro ogni tanto, ma non sarà facile come si potrebbe credere.

4. Fare tanti soldi

Fidatevi, ci vuole molto tempo prima che la vostra attività cominci ad essere molto redditizia. Ci vorrà un sacco di duro lavoro e un sacco di tempo per fare tanti soldi! Quindi, se decidete di avviare un’attività di logo design con il solo scopo di fare un sacco di denaro, siete destinati ad avere grandi delusioni!

5. Colleghi fastidiosi

Odiate il vostro collega? O il tizio della scrivania accanto che parla sempre al telefono a squarciagola?! Pensate di stare lontano da tutte le persone fastidiose quando si avvierà un proprio business? Sbagliate! In un servizio come la progettazione di un logo, dovrete per forza avere a che fare con tecnici e fornitori, senza contare che si potrebbe aver bisogno di assumere una o due persone per aiutarvi nel lavoro. E come possiamo dimenticare il sempre esigente cliente! Quindi, se il movente che vi induce ad avviare un’attività in proprio è “scappare” da alcune persone, sappiate che quello che vi aspetta potrebbe essere peggio!

6. “La gente mi conosce in tutta la città!”

Ognuno ama essere famoso. Tu sei rispettato, conosciuto e la gente ama socializzare con voi. Ma questo è il peggiore motivo per avere una propria attività! Invece di pensare “hmmm, in questo modo posso essere molto famoso“, pensate piuttosto “hmmm, che cosa posso fare per creare dei disegni brillanti“.

7. “E’ tutto sotto il mio controllo”

Si tende a credere che un imprenditore possa decidere ogni cosa, come i tipi di clienti, il tempo da dedicare al lavoro, ecc. Ma l’economia, i tipi di clienti e le tariffe applicate saranno influenzate da diversi fattori che non potrete controllare. Ad esempio, le tariffe applicate dipenderanno anche da quelle della concorrenza e dalla situazione finanziaria della vostra azienda, mentre l’economia nel suo complesso determinerà il numero e il tipo di clienti.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.