Come sapere se la carriera di graphic designer è davvero adatta a voi

Diventare un designer è relativamente facile! Si possono frequentare sia delle scuole specializzate che dei corsi di grafica professionale, anche se molte persone imparano questo mestiere da autodidatta, seguendo le indicazioni dei vari tutorial presenti su internet. Questo è tutto? Ovviamente…NO!!

graphic-design-designer-careerPer diventare un grande designer, come per qualsiasi altra professione, ci vuole molta pratica, duro lavoro e dedizione. Sia che voi siate ancora agli inizi o lavorate già come graphic designer, sono sicuro che molti si staranno chiedendo se si sta percorrendo la strada giusta e se questa sia la carriera più adatta a voi. Nell’articolo odierno vorrei aiutarvi così a sapere se il designer sia la vostra professione ideale con degli utili suggerimenti che apriranno di sicuro la vostra mente. Naturalmente, non scoraggiatevi se troverete un paio di ragioni affini a voi che vi sconsiglino questa carriera. Per non essere adatti a fare il designer dovreste avere quasi tutte le caratteristiche che ora vi elencherò!

Non siete molto artistici

Questa caratteristica può sembrare a prima vista poco importante per la carriera di designer, ma è un concetto di cui vale la pena discutere. Essere un artista e un designer sono cose completamente diverse, anche se queste due categorie lavorative sono vagamente correlate. I designer sono anche degli artisti……o almeno dovrebbero esserlo! Solo perchè il lavoro del grafico si svolge quasi completamente al computer questo non vuol dire che dietro non vi sia un processo artistico. La creazione di molti dei migliori loghi e siti web sono “nati” da schizzi su fogli di carta bianca. Inoltre, se noterete bene, la maggior parte dei designers realizzano molti dei loro lavori ispirandosi al mondo dell’arte.

Non avete passione per il disegno

Per essere un grande designer, dovete avere la passione per la creazione delle cose. Avere passione è più di una semplice simpatia per qualcosa. La passione vi spinge a tutto gas, motivandovi e facendovi diventare più produttivi. Se non avete passione per il design, difficilmente diventerete dei bravi designers!

Vi distraete facilmente e avete difficoltà a rispettare le scadenze

La progettazione grafica richiede la capacità di messa a fuoco, spesso per lunghi periodi alla volta. Non fraintendetemi, il design non è tutto lavoro e niente gioco, ma ci sono momenti in cui avrete bisogno di concentrarvi sui vostri compiti per un periodo prolungato di tempo.

Non siete degli ottimi comunicatori

Siete bravi nei rapporti con le persone? Lavorate bene in gruppo? Molte aziende negli ultimi tempi stanno dando ai propri dipendenti dei premi che tengono conto delle loro competenze comunicative, ma per i designers è un pò diverso! Infatti ci saranno molti momenti in cui lavorerete da soli e altri in cui avrete bisogno di collaborare, prendere ordini, dare ordini e così via. Quando dico che bisogna essere un buon comunicatore per essere un buon designer, non sto parlando solo di essere in grado di parlare in modo efficace ai clienti e alle persone che collaborano con voi: sto parlando anche del lavoro in se. Dopo tutto, il design è essenzialmente una forma di comunicazione, l’unica differenza è che il design è visivo e non verbale.

Non accettate le critiche

Quando qualcuno vi dice che potete ancora migliorare, non lo fa necessariamente per degradarvi professionalmente ma per stimolarvi a cercare di fare sempre del vostro meglio! Le critiche sono una parte integrante del design! Certo, a nessuno piace sentirsi dire che le proprie idee non sono buone, ma a volte non vale la pena di discutere per queste cose. Se siete un libero professionista, ad esempio, il cliente (che non è un designer!) potrebbe voler apportare alcune modifiche che non funzionano bene o darvi alcune dure (anche se inesatte!) critiche. A volte è meglio far finta di niente ed accettare i “consigli” del cliente, in modo da poter essere pagato per quel progetto.

Non siete un “vulcano di idee”

I designer hanno sempre bisogno di nuove idee. Senza la capacità del “brainstorming”, si è praticamente “morti” professionalmente! Ogni progetto nasce come un’idea. L’originalità è fondamentale nel mondo del design. Anche i migliori designer rimangono “bloccati” a volte, ma quelli veramente grandi hanno costantemente nuove idee creative.

Siete disorganizzati

La progettazione grafica richiede buone capacità organizzative. Tutto inizia con l’area di lavoro. Se si lavora in un ambiente organizzato in cui la vostra roba è facilmente reperibile, sarete più produttivi.

Siete pigri

La pigrizia è nemica del buon design! Se si sceglie il design come una carriera, bisogna interpretarla seriamente. Se volete essere pagati come un designer professionista, dovete lavorare! E non si può solo lavorare, si deve fare un buon lavoro. E per fare un buon lavoro, è necessario fare molta pratica, dedizione e, soprattutto, non mollare mai!

Odiate essere fisicamente attivi sul lavoro

Il design non è il nuoto, non è  un escursione a piedi, non è lo snowboard! Non è un lavoro fisicamente faticoso. Passerete la maggior parte della vostra giornata su una sedia davanti al monitor del computer, al mouse, alla tastiera e alla pen tablet. Se desiderate mantenere la forma fisica, dovrete farlo nel vostro tempo libero.

Non vi piace imparare

La grafica richiede una vita di apprendimento costante per mantenere un alto grado di professionalità. Ad alcune persone piace imparare (soprattutto se sono appassionati di quello che fanno per lavoro), ma altri sono molto svogliati! Le nuove versioni dei programmi sono sempre dietro l’angolo, ogni giorno nascono nuove tecnologie e i designers devono stare costantemente aggiornati. Imparare cose nuove e cambiare il vostro modo di fare è una parte importante e necessaria del vostro lavoro.

One Comment

  1. sara 27/06/2013 Reply

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.