Il Nuovo Logo Della Formula 1

Grande sorpresa per l’ultima gara del campionato mondiale di Formula 1, che si è chiuso la scorsa domenica ad Abu Dhabi. Non tanto dal punto sportivo, con il titolo mondiale già saldamente nelle mani di Lewis Hamilton, quanto per la presentazione del nuovo logo del campionato mondiale di Formula 1.

Nuovo Logo Formula 1: Design e Caratteristiche

il nuovo logo della formula 1

Dopo ben 23 anni di onorato servizio, viene quindi mandato in pensione il bellissimo logo con lo spazio negativo che aveva contribuito notevolmente allo sviluppo del marchio nel mondo e che tanto piaceva agli appassionati. Il nuovo logo della Formula 1 è stato realizzato dall’agenzia Wieden + Kennedy London, guidato dal capo designer Richard Turley.

Caratterizzato da un rosso elegante e tre caratteri tipografici, il rebrand sostituisce quindi il popolare e familiare logo con lo spazio negativo realizzato dallo Studio Carter Wong, che il Circus utilizzava dal 1994.

logo formula 1

Il direttore marketing della Formula 1, Ellie Norman, ha affermato che il restyling si è reso necessario per esprimere l’evoluzione di questo sport rispetto al passato. Mentre il logo precedente si concentrava su un uso intelligente dello spazio negativo per mostrare la scritta “Formula 1”, il nuovo design vuole simboleggiare la forma lunga e piatta di un’auto di F1 che taglia il traguardo. Mantenendo il design “vicino al terreno”, questo aiuta a comunicare anche un senso di velocità. Questa è sicuramente una rappresentazione di un concetto molto più sottile e intelligente rispetto al vecchio logo.

Il capo designer Turley ha inoltre spiegato come “la sfida era quella di riposizionare la Formula 1 come un marchio di intrattenimento rivolto al futuro, che funziona su una moltitudine di canali e supporti“. L’ambizione è quindi quella di iniziare una nuova era dell’automobilismo mondiale.

Il cambiamento è stato però dettato dalle nuove esigenze del marketing globale. Il nuovo logo, infatti, presenta tutte le caratteristiche che deve avere un marchio proiettato al futuro: caratterizzazione del concetto, semplicità e stilizzazione grafica. Nelle intenzioni del management della F1, il nuovo design dovrebbe fornire maggiore chiarezza. Ancora oggi, molti ignoravano infatti l’esistenza del numero 1 tra le lettere della vecchia grafica. Senza contare che nell’era moderna diventa fondamentale stilizzare il concetto espresso, in modo da renderlo più fruibile e semplice al grande pubblico.

Ad ogni modo, il nuovo logo della Formula 1 non è piaciuto a molti. A cominciare dagli stessi piloti, che non vedevano le ragioni per cambiare un marchio che funzionava e che era entrato nel cuore di tanti tifosi e addetti ai lavori. Ma, si sa, la Formula 1 è anche business. E in quest’ottica si è reso necessario operare questo restyling, in modo da rendere il marchio più compatibile con le moderne piattaforme digitali e il merchandising.

A differenza del vecchio marchio, questo non crea problemi di comprensibilità e adattabilità ai vari supporti dove sarà commercializzato. Anch’io ero un affezionato del vecchio logo, ma sono d’accordo sulla scelta approntata dalla società detentrice dei diritti della F1, la Liberty Media. Il progresso, purtroppo, non deve tener conto dei sentimenti.

E voi che ne pensate?

Condividi suShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Share on Reddit0Pin on Pinterest0

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *