I Migliori Logo Design Del 2017

Indipendentemente dal fatto che lavoriate o meno nel campo del logo design, ogni volta che un marchio famoso aggiorna la sua identità visiva, bisognerebbe sempre dar loro un’occhiata per analizzare cosa è realmente cambiato e se ne è valsa la pena.

Migliori Logo Design 2017

Ma i nuovi loghi vengono rilasciati con tale regolarità che a volte può essere difficile tenerne traccia. Quindi, per darvi una mano, abbiamo compilato una selezione dei migliori loghi del 2017, i quali costituiscono un’istantanea interessante degli ultimi 12 mesi del logo design internazionale.

Tinder

I Migliori Logo Design Del 2017

Lo scorso Agosto, la popolare app di incontri Tinder ha effettuato un restyling del proprio logo adottando un approccio decisamente più radicale rispetto alla sua vecchia identità visiva. Per accompagnare il lancio di un nuovo look più minimal e pulito, ha eliminato la scritta in sans-serif sostituendola con una semplice icona. Essenzialmente, si tratta di una versione più ampia e tondeggiante del punto “fiammeggiante” che era sulla “i” del logo precedente. Il nuovo simbolo, a cui è stata data una gradazione di colore gradevole che aggiunge simbolicamente “calore”, è stato creato da DesignStudio in collaborazione con il team di progettazione interno di Tinder.

Juventus

logo juventus

Ricollegandoci all’esempio precedente, non è così sorprendente quando un’app astrae il suo logo in un semplice simbolo. Ma è sicuramente molto meno comune quando è una squadra sportiva a farlo. Lo scorso Gennaio, il nuovo logo della Juventus ha così colto di sorpresa un po’ tutti.

Sorprendentemente minimalista, il nuovo logo ha decisamente scioccato molti tifosi e addetti ai lavori abbandonando del tutto il suo emblematico “scudo”, sebbene riesca ad incorporare le strisce tradizionali in bianco e nero della squadra, così da dare un segnale di continuità al design.

Dropbox

logo dropbox

Ad Ottobre, il popolare servizio di archiviazione file Dropbox ha suscitato grande interesse annunciando “il più grande cambiamento della nostra identità in 10 anni di storia.” Questa nuova e colorata identità visiva è stata progettata dallo studio americano Collins in collaborazione con il team interno di Dropbox, Instrument, XXIX, Sharp Type e Animade. Il suo uso radicale di colori contrastanti ha però attirato molte critiche.

Nonostante la natura relativamente minore del restyling, tuttavia, la nuova identità modifica il design della versione precedente in alcuni modi significativi. Quello più ovvio è che l’icona è stata trasformata da una scatola tridimensionale riconoscibile in ciò che i designer chiamano “una collezione di superfici“. Ciò segue la tendenza generale del logo design moderno per semplificare le icone nel tempo, ma mentre la nuova forma è più minimale e geometrica, molti si sono chiesti se fosse ancora riconoscibile come una “scatola”.

Meno controverso il wordmark, che è stato anche aggiornato con un nuovo look più pulito basato sul font Sharp Grotesk e l’uso del colore nero per separare più facilmente i due elementi di design.

Youtube

logo youtube

Lo scorso mese di Agosto, anche la popolare piattaforma di video YouTube ha lanciato un logo nuovo di zecca. Adesso il nome del marchio non è più incassato in uno schermo rosso, ma è messo semplicemente di lato accanto all’icona simbolo della piattaforma, a cui adesso è stato dato un colore più luminoso e vivido. Tecnicamente parlando, il codice colore è #FF0000. L’icona dello schermo ora contiene il classico pulsante di riproduzione, ponendo la “call to action” centrale del marchio proprio nel cuore del nuovo marchio.

Anche le scritte del logo sono state cambiate, con il team di design che ha scartato il font precedente (Alternate Gothic Number Two) creando un font proprio ispirato agli stili della TV classica e dell’era VHS, nonché “all’essenza della stampa”.

Pinterest

logo pinterest

Sempre ad Agosto, anche Pinterest ha rilasciato un nuovo logo che va a modificare esclusivamente il font utilizzato, optando per il Neue Haas Grotesk.

Anche se non è stata rilasciata alcuna spiegazione ufficiale sulla nuova identità, alcuni hanno ipotizzato che il sito web della piattaforma stia cercando di attirare un pubblico più ampio, in particolare tra gli uomini. Altri hanno suggerito che i caratteri completamente diversi del nuovo wordmark e l’icona (invariata) funzionano male insieme, dando l’impressione di un marchio non sicuro della sua identità.

Mozilla

logo mozilla

 

Fra i migliori logo design del 2017 non poteva mancare quello di Mozilla, l’organizzazione no-profit globale che sta dietro al popolare browser Firefox e che ha saputo sfruttare lo spirito dell’open source per il suo nuovo logo, reso noto lo scorso Gennaio.

A partire da Giugno 2016, Mozilla ha lavorato con l’agenzia londinese Johnson Banks per sviluppare la nuova identità. Ma piuttosto che farlo “a porte chiuse”, ha lasciato che la comunità del design seguisse ogni fase del percorso sul proprio blog e accettando suggerimenti.

In particolare, il nuovo logo incorpora i due punti e gli “slash” di un URL per rafforzare l’idea che l’azienda opera nel campo di Internet.

Mentre il precedente design utilizzava il font FF Meta, per il nuovo wordmark Mozilla ha collaborato con la tipografia olandese Typotheque per creare un font serif personalizzato chiamato “Zilla” (che è gratuito e open source).

Pulito e chiaro, Zilla ha lo scopo di evocare il Courier che oggi è ampiamente usato dai programmatori per scrivere il codice sorgente.

Nintendo Switch

logo nintendo switch

Se ancora ci fossero dubbi, Nintendo è una delle poche azienda al mondo ancora in grado di innovare. Un concetto espresso anche dal suo recente logo della Nintendo Switch.

L’icona dello Switch fa riferimento ai suoi due controller con un’asimmetria sottile per controbilanciare i diversi pesi visivi delle due metà. E il tema “yin yang” del simbolo evoca anche il concetto di poter passare tra i due usi del dispositivo.

Con concorrenti come XBox e Playstation che adottano un approccio più “macho” al marchio, i designer interni di Nintendo hanno creato qualcosa di più originale, distintivo e neutrale rispetto al genere del settore, contribuendo a posizionare in maniera positiva il marchio in un mercato molto competitivo.

Audi

logo audi

In questo 2017, Audi è diventato un altro marchio che ha semplificato il suo logo fino all’essenziale richiamando i concetti dello scheumorfismo.

Il rebranding è stato realizzato dagli studi di design tedeschi Strichpunkt e KMS Team, con l’obiettivo di creare un’esperienza senza interruzioni su tutti i supporti e dispositivi. Ma lo scopo non era solo quello di creare un logo più flessibile, ma anche una dichiarazione d’intenti. Celebrando il fatto che il suo marchio è riconoscibile solo da un semplice simbolo, Audi sta anche facendo una potente dichiarazione sulla potenza e sul valore del suo marchio.

Calvin Klein

logo calvin klein

Il marchio di intimo Calvin Klein mirava a tornare al futuro con il suo nuovo logo design, rilasciato lo scorso Febbraio.

Scambiando le lettere minuscole del progetto precedente con le maiuscole, il nuovo design è stato annunciato dalla società come “un ritorno allo spirito originario, un riconoscimento del fondatore e delle fondamenta della casa di moda“.

Il nuovo logo è stato creato dal team creativo interno di Calvin Klein, guidato dal chief creative officer Raf Simons, in collaborazione con il famoso art director e grafico britannico Peter Saville.

Condividi suShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Share on Reddit0Pin on Pinterest0

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *