I 16 Migliori Loghi Di Startup

Negli ultimi anni le startup, soprattutto quelle del settore tech, stanno dedicando grande attenzione al design. Dal prodotto o servizio che offrono alla pagina di marketing che lo promuove, arrivando al logo, il design è visto come qualcosa di cui essere orgogliosi e un elemento per distinguersi dalla tanta concorrenza del settore. E c’è una buona ragione per questo. Molto semplicemente, la cura maniacale dell’aspetto grafico migliora la possibilità che l’azienda abbia successo in futuro. Un bel logo, ad esempio, può aiutare a dare alla società un aspetto professionale, intelligente e interessante, ma anche contribuire a dare una visione della sua personalità al consumatore. A questo proposito, oggi vorrei elencarvi alcuni dei loghi più belli appartenenti a startup.

1. Cheddar

cheddar

A dispetto del logo, non si tratta di una startup casearia che produce il famoso formaggio britannico! Cheddar è un canale di video news “on demand” specializzato in notizie in tempo reale su tecnologia, affari e media. Il design trasmette freschezza e modernità, ma soprattutto crea una certa empatia con il pubblico.

2. Zipline

zipline

Zipline è una startup specializzata nella consegna veloce di vaccini, medicine e sangue in tutto il Ruanda per mezzo di droni. Per simboleggiare il concetto di “trasporto aereo”, la Z del suo logo è formata da due aerei di carta.

3. Dropbox

dropbox

Dropbox è diventato oggi uno dei portali più popolari per archiviare e condividere file. Il suo logo è semplice ma riconoscibile. Ma rappresenta anche un chiaro indizio visivo del servizio che offre.

4. Jelly

jelly

Jelly è una startup creata dal co-fondatore di Twitter, Christopher Stone. Si tratta di una piattaforma di domande e risposte progettata per i dispositivi mobili ed integrata pesantemente con i social. Essa permette agli utenti di porre domande e ottenere risposte dai loro amici (e amici di amici). Come quello Dropbox, il logo è ultra-pulito, semplice ed elegante, con un pizzico eccentrico della personalità del suo fondatore!

5. Lumi

lumi

Lumi è una startup che consente di trasformare le foto in disegni, che in seguito possono essere stampati su tessuto. Il messaggio che i fondatori hanno cercato di trasmettere è un senso artigianalità: lo stile “scritto a mano” del logo è un chiaro esempio della loro etica aziendale.

6. Mention

mention

Mention è una startup francese specializzata nel “monitoraggio” dei social media che rende più facile alle aziende tenere traccia di chi menziona il loro marchio attraverso siti come Twitter e Facebook. I fondatori hanno deciso di unire un logotipo che è abbastanza semplice e serio con una logomark (stella) che trasmette un certo divertimento e personalità al design.

7. Snapchat

snapchat

Snapchat, uno dei social network più popolari del momento, utilizza una mascotte per il suo logo. La premessa dietro questa scelta è che i messaggi tra gli utenti scompaiono dopo la visualizzazione. Quindi, il design consiste nella silhouette di un fantasma. E’ interessante notare come oggi esistano due varianti del logo: una con disegnato un volto che fa la linguaccia e una con il fantasma “senza volto” della figura sopra!

8. Estimote

estimote

Estimote è una startup specializzata nella produzione di “beacons”, piccoli dispositivi colorati progettati per rivenditori, che attaccandosi alle pareti dei loro negozi proiettano codici promozionali e messaggi di marketing per i clienti. Il logo audace e stravagante di Estimote è formato proprio dai suoi prodotti legati uno all’altro con un design 3D.

9.  42Floors

42

42Floors è una startup che aiuta altre startup e piccole imprese a trovare e affittare un immobile destinato ad uso ufficio. Il loro logo si avvale delle linee verticali del “4” per aggiungere piccole finestre, così da simboleggiare un palazzo di uffici.

10. Zerply

zerply

Zerply è una società che ha l’obiettivo di facilitare l’assunzione di professionisti creativi nelle squadre di produzione che lavorano nelle industrie televisive, cinematografiche e ludiche. Il loro logo si avvale di un carattere personalizzato che è professionale, ma ha anche un elemento notevole di design “fatto a mano”.

11. Simple

simple

La startup Simple nasce da un’idea audace: diventare una delle banche più popolari del mondo! Anche se l’obiettivo è piuttosto lontano ancora, si tratta di un istituto di credito che sta fidelizzando una larga fetta dei risparmiatori americani grazie anche alla sua app per dispositivi mobili. L’applicazione si avvale di un design semplice e lineare, che indica in modo chiaro all’utente come sta spendendo e quanto denaro ha risparmiato. Il lettering del logo è tutto in maiuscolo, per trasmettere serietà e professionalità. Il logomark è invece pulito e semplice, ma anche colorato e giocoso.

12. Squarespace

squarespace

Squarespace è una piattaforma che consente di creare siti web per designer, musicisti e artisti in maniera molto semplice. Il loro logo è bello, elegante e immediatamente riconoscibile, ma anche un po’ “inaspettato” ed eccentrico.

13. GitHub

github

GitHub fornisce un servizio molto popolare in un’era tecnologica come la nostra: la memorizzazione e condivisione di codici di programmazione su una piattaforma cloud. Il servizio rende quindi più facile agli sviluppatori condividere un codice con altri colleghi e lavorare su progetti comuni. In poche parole, rappresenta la piattaforma numero uno quando si tratta di lavorare su un software open-source. La “stravaganza” dei suoi iscritti è trasmessa anche dal logo: la silhouette di un gatto con una tentacolo da polpo al posto della zampa, chiamato appunto “The Octocat”.

14. Mailchimp

mailchimp

MailChimp è una società che facilita la raccolta di indirizzi email di clienti per fini di marketing. Il loro logo è stato creato in modo tale da rendere ottimo il bilanciamento tra eleganza e giocosità.

15. Populr

papulr

Populr è una piattaforma web che rende la creazione di un sito web di una pagina alla portata di tutti. Il loro logo si avvale di uno stile “disegnato a mano”, ed è accompagnato da una “swoosh” giocosa e colorata che trasmette empatia.

16. Ghost

ghost

So che molti di voi vedranno in questo logo una certa somiglianza con il logo Tim. Beh…non posso darvi torto! Ghost è una piattaforma che mira a competere con WordPress nel settore dell’open source blogging. Il loro logo raffigura tre barre orizzontali per indicare il “testo”, ma è il design complessivo ad essere molto bello, pulito e leggibile.

Condividi suShare on Facebook3Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Share on Reddit0Pin on Pinterest0

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *