Come Guadagnare Con Behance

Se siete dei creativi, per lavoro o per passione, non potete non conoscere alcuni siti internet che negli anni sono diventati un “must” nella comunità dei grafici. Mi riferisco, in particolare, al migliore di tutti: Behance.net. Al giorno d’oggi, dotarsi di un profilo Behance, è praticamente diventato uno standard tra i creativi professionisti. Questa piattaforma, fondata dall’imprenditore americano Scott Belsky nel 2006, è cresciuta fino a diventare il miglior sito al mondo destinato a clienti in cerca di talenti creativi, ma anche a quei grafici sempre in cerca di ispirazione! Quando Adobe ha acquistato Behance all’inizio di quest’anno per la somma di $ 150 milioni, ha portato la piattaforma ad un livello decisamente superiore: oggi il sito permette il caricamento e la condivisione dei propri lavori creativi, portandoli così alla visione di potenziali clienti e collaboratori in tutto il mondo in un modo semplice ed immediato. Anzi! Secondo Alex Krug, responsabile Business Development di Behance, “l’esposizione che si ha attraverso piattaforme come Behance rappresentano la migliore forma di lead generation che genera le migliori opportunitàInoltre, noi crediamo che ogni grande opera dovrebbe ricevere il credito e l’attribuzione che merita“. Ad oggi, la piattaforma ha più di 2 milioni di iscritti (“in rapida crescita“, secondo Krug), con oltre 150 milioni di pagine viste al mese!

Guadagnare Denaro Con Behance

Esistono una quantità incredibile di opportunità per fare soldi attraverso Behance. Per cominciare, la sua rete dà la possibilità alle vostre creazioni di essere visibili ad un pubblico che altrimenti sarebbe stato impossibile raggiungere. Milioni di persone visitano Behance per trovare talenti. E, allo stesso modo, i vostri colleghi grafici possono usare la piattaforma per avviare delle collaborazioni. E vi sarà anche possibile vendere il vostro lavoro direttamente dal vostro profilo Behance (beh , in un certo senso! Ma lo vedremo dopo). Con le opportunità che offre questa visibilità, sarà più facile per voi ottenere un lavori e compensi da sogno! Vediamo ora qualche suggerimento utile. Innanzitutto, quando create un profilo Behance , ci sono alcuni modi che possono garantirvi più visibilità e quindi attirare l’attenzione dei potenziali clienti, ma anche dei vostri colleghi. Behance, come Facebook, ha un sistema di “like” (mi piace) che vengono chiamati “Appreciation” (apprezzamento). Di conseguenza, i post più apprezzati avranno la loro propria categoria su Behance e saranno quindi più visibili sulla homepage. Più “apprezzamenti” otterrete, più possibilità avrete di essere assunti per un lavoro e di guadagnare denaro! A quanto pare, un ottimo modo di ottenere apprezzamenti (e di aumentare quindi la vostra popolarità sulla piattaforma) è quello di ri-immaginare marchi popolari: il logo, sito internet, l’applicazione mobile ecc. Ad esempio, uno dei creativi più seguiti su Behance è il web designer americano Barton Smith, che scalò le classifiche della piattaforma con la rivisitazione dell’interfaccia utente di Facebook. Quest’idea ebbe così tanto successo che qualche tempo dopo Smith fu chiamato da Facebook per un colloquio, avendo notato il suo lavoro su Behance! Ecco la sua idea….

Facebook-Concept-Design-By-Barton-Smith

facebook-notifications-page_barton-smith

Includere i progetti personali nel vostro portfolio su Behance, specialmente quelli che riescano a provocare un “dibattito”, sono un ottimo modo per iniziare a farsi apprezzare dalla comunità e farsi conoscere dai potenziali clienti. La verità è, però, che ogni lavoro caricato dovrà avere i “tag” giusti, altrimenti avrete poche possibilità che sia notato ed incluso nella pagina dei “Most Appreciated” (più apprezzati). Senza contare che i potenziali clienti possono filtrare i risultati di ricerca in molti modi (per data, più apprezzato ecc). Quindi, per focalizzare l’attenzione dei visitatori sui vostri lavori, sarà imperativo avere delle buone miniature (thumbnails). Essere possono essere un fattore determinante se un cliente cliccherà o meno per accedere al vostro portfolio quando saranno alla ricerca di uno stile specifico fra la miriade presenti sul sito. Potete anche, ovviamente, condividere i vostri progetti direttamente da Behance sui social media per raccogliere un pò più di attenzione.

Una volta che il lavoro inizierà ad essere abbastanza visibile, il traffico sulla vostra pagina potrebbe iniziare a salire alle stelle! E, da lì, sarà solo una questione di tempo prima di essere chiamati per una commissione, lavoro o per vendere direttamente le vostre creazioni. Basti prendere ad esempio la designer Georgia Roussos, che ha creato il carattere tipografico Primary Sans. Dopo averlo caricato su Behance, lo ha messo a disposizione per il download gratuito….ma in cambio di un Tweet o una condivisione su Facebook. Con la pubblicità ottenuta, il suo profilo ebbe un enorme successo, diventando ben presto uno dei più seguiti dell’intera piattaforma. In seguito, il carattere tipografico fu messo a pagamento (£ 1 per l’uso non commerciale e £ 10 per quello commerciale). Il Primary Sans, da allora, ha ottenuto più di 250 download ed ha superato le 17.000 visioni (views) su Behance.

primary sans

Oltre ad utilizzare Behance in questo modo, potete anche vendere il vostro lavoro direttamente dalla piattaforma. Beh, diciamo! Per prima cosa, bisogna andare sulla pagina “Work for Sale“. Qui potete vedere tutti i lavori che i designer hanno messo in vendita attraverso la piattaforma. Ma come si fa ad impostare questa funzione? Beh, quando il caricate o modificate un progetto, è possibile utilizzare le opzioni disponibili per collegare i prodotti provenienti da altri siti (una stampa del vostro lavoro, un carattere tipografico o qualsiasi cosa che si riferisca a quel lavoro). Basterà semplicemente aggiungerlo ad una piattaforma di e-commerce gratuita (come Etsy, Society6 o SupaDupa) e aggiungere il vostro link insieme ad una categoria, descrizione, prezzo e così via.

Quando le persone vedranno il vostro lavoro, verrà visualizzato un pulsante nella parte inferiore dell’immagine: ciò consentirà al visitatore di “collegare” il sito alla vostra pagina dei “lavori in vendita”, permettendo loro di acquistare il prodotto in questione. Il lavoro apparirà anche nella pagina “Work for Sale” nella categoria scelta.

work for sale behance

Behance è senza dubbio la migliore piattaforma online per condividere i vostri lavori e farvi conoscere come creativo. Basta guardare il numero di utenti che ha e le visite che ottiene ogni giorno. Inoltre, se siete particolarmente creativi e geniali, potrebbe rappresentare un grande opportunità per riuscire a generare un reddito extra.

One Comment

  1. Laura 29/01/2016 Reply

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.