Come Il Design Influenza La Mente Umana

Si potrebbe non rendersene conto, ma molte aziende nel mondo hanno sviluppato diversi tipi di tattiche commerciali destinate ad incoraggiare i clienti a comprare i loro prodotti. Le moderne strategie di marketing partono dal presupposto che gli esseri umani non sono creature razionali, ma piuttosto esseri emotivi che possono essere facilmente manipolati senza che se ne rendano conto! E purtroppo, questo è particolarmente vero quando si deve comprare un bene o servizio. Per capire meglio questo concetto, vediamo ora ad alcuni messaggi subliminali nascosti in alcuni marchi che, grazie ad un design furbo ed intelligente, possono “invogliare” l’utente a spendere di più.

1. Heineken e Amazon Hanno Degli “Smile” Subliminali All’Interno Dei Loro Loghi Per Stimolare La Felicità Dei Clienti Verso Il Brand

amazon e heineken

Anche se per l’utente è difficilissimo notarlo, le tre “e” del logo Heineken sono state progettate in modo tale da apparire come se stessero sorridendo! John Clarke, il direttore della comunicazione esterna della società, ha dichiarato che queste faccine felici danno un “aspetto più amichevole” al brand. Allo stesso modo, la freccia gialla che collega la A alla Z del logo Amazon non significa solo che l’azienda vende tutti i tipi di prodotti (dalla A alla Z appunto), ma è stata creata per apparire anche come un volto sorridente in modo che dia all’e-commerce un senso di “umanità”.

2. Alcune Marche di Cereali Usano delle Mascotte “Umane e Sorridenti” Per Rendere Il Prodotto Più Familiare

cereali

Che benefici possono portare una tigre o un folletto alla vostra colazione? Assolutamente nessuno! Molte ricerche di settore hanno provato che tali figure formano però dei legami emotivi con il consumatore quando i marchi sono “antropomorfizzati” con i caratteri. In pratica, non state comprando dei cereali…..ma un amico! Questo perché tali figure aiutano a definire il marchio, rafforzano gli aspetti chiave dei prodotti e contribuiscono a dare al brand una personalità ben definita.

3. Altri Cereali Hanno Una Mascotte Che Guarda Verso Il Basso Per Stabilire Un Contatto Visivo Con I Bambini

cereali2

Secondo un recente studio sul cibo condotto dalla Cornell University e Brand Lab, i 2/3 dei personaggi presenti sulle scatole di cereali per bambini guardano verso il basso. Questo ha un significato ben preciso: stabilire un contatto visivo con i bambini più piccoli nelle corsie dei supermercati per amplificare la fedeltà alla marca! Il team di ricerca ha chiesto ai partecipanti al sondaggio di guardare due scatole di cereali Trix, una con il coniglio che guarda verso il basso e una che guarda dritto negli occhi. Essi hanno scoperto che la cosiddetta “fedeltà al marchio” è aumentata del 16% e la “sensazione di connessione al marchio” del 28% quando le persone stavano guardando la versione in cui il coniglio guardava verso il basso.

4. Re-Design Del Menu dei Pub-Ristoranti Per Invogliare I Clienti A Ordinare Di Più

ristoranti

Anche i menù dei ristoranti possono essere realizzati per invogliare i clienti a mangiare di più! Uno dei migliori esempi è il recente re-design dei propri menù attuato dalla catena IHOP in quanto, secondo molti, generavano molta confusione fra i clienti. La catena ha quindi ridisegnato il suo menu per renderlo più chiaro, con immagini più “succulente” ed inserendo caselle e categorie con un codice colore diverso. L’idea era di creare un menu che fosse più facile per i clienti da capire, così da convincere la gente ad ordinare più cibo. A quanto pare, la strategia sta funzionando: la catena ha registrato un discreto incremento nelle vendite dal Giugno 2013.

5. Alcuni Bar e Ristoranti Non Includono Il Simbolo del Dollaro (o dell’Euro) Nei Menù Per Farvi “Dimenticare” Che State Spendendo

dollaro

Una ricerca condotta dalla Cornell University ha scoperto che le persone che mangiano fuori tendono a spendere di più quando il prezzo scritto sui menù non è accompagnato dal simbolo della valuta.

Condividi suShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Share on Reddit0Pin on Pinterest0

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *